Un viaggio improbabile

Di Alessandro Carosi

15 Maggio 2008 Australia

IN VIAGGIO CON UN VAN IN COMPAGNIA DI UN FRANCESE E UNO SVIZZERO, CHE COMPAGNIA IMPROPONIBILE E’? CMQ DA SYDNEY ATTRAVERSANDO ALCUNE CITTA’ DELLA COSTA EST PER ARRIVARE A BUNDABERG IN CERCA DEL SECONDO VISTO PER POTER TORNARE UN’ALTRO ANNO.

Un bellissimo viaggio da Sydney a Bundaberg, in realtà fini’ a Byron Bay quando i due assurdi compagni di viaggio rubarono due tavole da surf e dovettero scappare via, io non li segui’ e presi un autobus diretto a bundaberg
Svegliarsi la mattina con questo panorama non ha prezzo, memorie come queste che danno un minimo di senso alla vita e dimostrano che le cose più belle sono gratis e disponibili a tutti
Giovane e …….bello ? mmmm……non saprei, sicuramente felice di un’ esperienza indimenticabile e magica, lo svizzero seduto davanti al Van un’ Italiano mancato, in 3 dormivamo dentro quel furgoncino con il francese che russava tutta la notte e non permetteva a nessuno di riposare, ecco quelli non erano proprio dei bei ricordi
Una vista di Manly Beach a Sydney qualche giorno prima di partire
Quasi arrivati a Byron Bay ci fermammo su una spiaggia a guardare i surfisti che con dei delfini che gli giocavano attorno andavano avanti e indietro con le onde
Il faro di Byron Bay dove mi trovavo quando i miei due compagni (Idioti) mi chiamarono informandomi che dovevano andare via un giorno prima del previsto perché avevano rubato due tavole da surf e avevano paura a rimanere in giro
Il tempo non era dei migliori ma sicuramente non fermava questi ragazzi dal godersi il mare, un peccato che non si vedano i delfini che gli nuotavano attorno ma ancora meglio era che non si vedevano gli squali
A Bundberg spesi un’ anno indimenticabile raccogliendo frutta e facendo incredibili amicizie, in questo campo di Ananas incontrai i due ragazzi, due dei pochi Australiani a lavorare nei campi, Dave e L’ altro non me lo ricordo, bravi ragazzi e lavoratori tosti, la vita del contadino non è mai stata facile e anche meno sotto le temperature Australiane che potevano facilmente toccare i 40-45 gradi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s